Nomadi digitali – Prendere il controllo delle relazioni commerciali

Molte persone in tutto il mondo si stanno unendo alla comunità dei nomadi digitali e ancora di più sognano di avere lo stile di vita del nomade digitale.

Possiamo notare che molti stanno lasciando lavori ben pagati per uno stile di vita più flessibile e quelli che non possono farlo vogliono comunque ottenere i benefici dell’essere un “nomade digitale locale”, cioè non legato ad una sedia da ufficio 9-5, 5 giorni a settimana. 

Lavorare in modalità ibrida o al 100% a distanza è sempre più comune e il numero di imprenditori individuali, freelance, consulenti individuali sta aumentando ogni settimana. Solo negli Stati Uniti ci sono state 4 milioni di nuove aziende avviate durante il 2021.

Le previsioni per il 2030 è che il 50% della forza lavoro globale lavorerà a distanza.

Ottimi affari, ma si è sul sedile posteriore

Ci sono molti vantaggi nell’essere un freelance o un nomade digitale, ma la vita a volte può essere un po’ più difficile che essere impiegati.

Il numero di incarichi può forse non arrivare in flussi anche costanti e come freelance di solito sei nelle mani di grandi reti come Fiverr, Upwork o Freelancer e questo può rendere difficile prendere il controllo ed essere più proattivo.

Questi sono tutti ottimi mercati da cui ottenere nuovi incarichi, ma stanno tutti lasciando cose da desiderare. Devi ricordare che non sono principalmente lì per il tuo interesse.

La maggior parte dei freelance e dei nomadi digitali usano anche tutte queste piattaforme in parallelo e il risultato è che le informazioni sono sparse dappertutto invece che raccolte in un posto distinto controllato dal freelance.

Le reti di freelance di solito non vogliono che tu, come freelance, abbia alcun contatto con i tuoi clienti, il che può rendere difficile agire in modo più proattivo in tempi di pochi incarichi.

Tutti coloro che hanno lavorato con le vendite sanno quanto sia più costoso cercare sempre di ottenere nuovi clienti invece di aiutare i clienti esistenti con più.

Un altro svantaggio come freelance rispetto all’essere un impiegato in un’organizzazione più grande è il fatto che di solito sei limitato dalla tua competenza e non puoi offrire ai tuoi clienti una consegna più ampia.

Prendi il controllo e costruisci la tua rete

Partendo da questo, tu come freelance o nomade digitale dovresti considerare di costruire le tue relazioni commerciali per quanto riguarda tutti i tuoi clienti, fare rete con altri freelance che possono completare le tue competenze in modo da poter affrontare insieme consegne più grandi e complete e quindi diventare anche più rilevanti e dipendere meno dalle grandi reti di freelance.

Con una piattaforma come 20NINE puoi facilmente aggiungere nuove relazioni da LinkedIn, categorizzarle, comunicare con loro sia individualmente che tramite comunicazioni di massa personali. Questo rende più facile prendere il controllo delle relazioni.

Come costruire la propria rete di relazioni commerciali

  1. Per ogni incarico finito, chiedi al tuo cliente il suo nome e le informazioni di contatto in modo da poterlo aggiungere al tuo database separato come 20NINE. (Se non puoi scrivere @ nella chat, trova un modo per condividere le email nella chat senza essere bloccato/bannato)
  2. Categorizza i clienti
  3. Identifica altri freelance in tutto il mondo che possono completare i tuoi servizi offerti, aggiungili alla tua piattaforma di relazioni e categorizzali

Ora hai il controllo di tutte le tue relazioni importanti e puoi comunicare in modo più personale, regolare e sicuramente proattivo. Quindi puoi diventare un fornitore più regolare per i tuoi clienti e diventare meno dipendente dalle grandi reti di freelance.

Se ti sei connesso con altri freelance rilevanti puoi anche usarli per prendere incarichi più grandi o semplicemente condividere clienti/lead tra di loro per aiutare i tuoi clienti con qualcosa di più delle tue competenze principali.

Esempio, diciamo che sei un abile designer di siti web ma non conosci WordPress, allora se hai un esperto sviluppatore di WordPress nella tua rete di freelancer puoi presentare quella persona per i tuoi clienti che hanno bisogno sia del design che dell’implementazione di un nuovo sito web, e viceversa, lo sviluppatore di WP può presentarti quando uno dei clienti di quella persona ha bisogno di aiuto con il design del sito web.

Ps. Giusto per essere chiari, non vi incoraggiamo a smettere di usare le reti di freelance, solo a prendere il controllo e rendere più facile diventare più proattivi e anche a costruire la vostra rete rilevante di freelance/nomadi digitali. Puoi e devi continuare a effettuare le tue consegne e, almeno finché non conosci bene un cliente, lasciare che le reti di freelance gestiscano i pagamenti per te.