Come le PMI trovano più potenziali clienti da WordPress

Una grande sfida che molte piccole aziende hanno nella loro attività per acquisire più clienti è che hanno troppi pochi potenziali clienti qualificati con cui lavorare.

Molte persone hanno imparato l’importanza della pubblicità e anche di essere attivi nei social media per diffondere il loro marchio e guidare il traffico verso il loro web. È un buon inizio, ma se non si intercettano quelli che sono interessati e non si portano avanti quelli giusti con un processo strutturato, c’è un grande rischio che si sprechino solo risorse.

Un altro problema comune è che molti potenziali clienti vengono bloccati al dipartimento di marketing e non arrivano mai nelle mani di coloro che effettivamente prendono contatto e guidano il processo di vendita, o che ci vuole troppo tempo e l’interesse del cliente si è abbassato.

Se c’è una cosa che abbiamo notato negli ultimi 12 mesi, è l’importanza di agire rapidamente. Se un cliente è interessato, vuole parlare relativamente subito e non la prossima settimana. Potete essere assolutamente sicuri che se voi non siete veloci, un vostro concorrente lo sarà, vale a dire che sarà più veloce a mettersi in contatto e quindi quel concorrente sarà con ogni probabilità in una posizione decisamente migliore per ottenere il cliente rispetto a voi.

Questo articolo parla di come tu, come piccola impresa, puoi raggiungere potenziali clienti più rilevanti e interessanti con cui lavorare, aumentare le tue vendite lavorando in modo più intelligente con la tecnologia digitale. Il tutto ad una frazione del costo che le grandi aziende investono per avere i loro flussi digitali in atto, se si sceglie di farlo con il nostro plugin per WordPress.

Cosa dovresti prepararti

Definire il profilo del cliente ideale

Per riuscire a conquistare potenziali clienti rilevanti attraverso il tuo sito web, devi sapere che tipo di clienti vuoi ottenere. (Leggi questo articolo su come creare un profilo cliente da sogno)

Definire come ci si assicura che un cliente appartenga al profilo del cliente ideale

Una volta che avete sviluppato il profilo del cliente ideale, dovete anche elaborare una semplice categorizzazione che renda più facile determinare se la persona con cui state parlando appartiene al vostro profilo di cliente ideale o no. Possono essere cose come il settore, la dimensione, il ruolo, il comportamento d’acquisto, la posizione geografica, gli interessi, ecc. Quando hai sviluppato tutto ciò, devi inserirlo nel tuo software o tramite i campi standard o, se mancano, tramite i tuoi campi dati che aggiungi al tuo software.

Guarda il video su come aggiornare i valori nei campi standard in 20NINE

Scopri come aggiungere campi personalizzati a 20NINE

Ora hai una buona idea di quali clienti vuoi portare a bordo e una buona struttura per come puoi assicurarti che un cliente che ti contatta appartenga al profilo di cliente ideale ben definito.

 

Definire come comunicare con i profili dei clienti ideali

Ora hai bisogno di rivedere quali messaggi sono rilevanti da comunicare al tuo profilo di cliente ideale. Può essere un mix di messaggi diversi sotto forma di sfide che spesso hanno, effetti che possono ottenere con il tuo prodotto/servizio o un’esperienza che avranno se ti usano come fornitore, per esempio sicurezza, impegno, buon servizio.
NOTA: Questi passaggi consigliati vi daranno una spinta migliore. Non è quindi un requisito ma una forte raccomandazione.

Come si fa a creare interesse?

Ora che avete gettato le basi per chi volete portare a bordo come cliente, come vi assicurate che un potenziale cliente che vi contatta appartenga anche al vostro cliente ideale e come comunicherete con loro, allora è il momento di decidere come raggiungere il maggior numero possibile di questi clienti ideali.

There are many methods and channels, but here are some relevant options:

  • Progettate un sito web pertinente e attraente con messaggi chiari che attirino il profilo del tuo cliente da sogno. Una regola di base è quella di sviluppare un sito web che sia focalizzato sul cliente, cioè descrivere quali benefici il cliente ottiene con te e se vendi un prodotto/servizio, deve essere descritto chiaramente in modo che il visitatore capisca cosa offri. È anche importante che i visitatori diventino curiosi e vogliano saperne di più, in modo che si mettano attivamente in contatto con voi. NOTA: Se volete portare a bordo più clienti, i visitatori devono sentirsi veramente al centro dell’attenzione e non, per esempio, potenziali reclute, partner o altri che non sono potenziali clienti.
  • Costruite un blog con articoli rilevanti che potete diffondere, per esempio, nei social media
  • Essere attivi come individui con post nei social media come LinkedIn, Facebook, Instagram, ecc. Tuttavia, esaminate quale canale (o canali) il vostro target di cliente è solito usare. Non tutti i canali sono adatti a tutte le aziende. Una semplice regola di base è che LinkedIn è più adatto se si vende alle aziende e Instagram meglio se si vende ai consumatori.
  • Iniziare a fare pubblicità ad esempio con Google Ads o Facebook ads
  • Cerca di convincere altri siti web a pubblicare informazioni su di te, esempi sono i siti web dei partner, i siti web dei clienti, i siti web dei fornitori o i siti web di confronti.

In altre parole, lo scopo di queste attività è quello di guidare il maggior traffico possibile di clienti rilevanti verso varie pagine di destinazione pertinenti sul vostro web.

Come catturare l’interesse

Fare tutto nella fase 1 e nella fase 2 e poi non facilitare la ricezione di coloro che sono interessati a parlare con te è solo uno spreco di energia, quindi probabilmente spendi solo tempo e denaro in attività da cui non ottieni alcuna efficacia. È come avere un negozio nella posizione migliore ma lasciar passare tutti perché non si coglie l’interesse dei passanti lasciando la vetrina vuota e non esponendo all’esterno alcun elemento attrattivo.

Allora, cosa facciamo per catturare l’interesse?

Se usi WordPress e 20NINE (hanno un plugin per WordPress) hai una buona possibilità di ottenere molti nuovi potenziali clienti con cui parlare dal tuo sito web. Con il plugin 20NINE per WordPress, puoi facilmente creare tutti i diversi moduli di contatto che vuoi. Puoi anche personalizzare dinamicamente ogni modulo che crei per contenere campi di dati opzionali (sia campi standard che i tuoi campi di dati che hai aggiunto). Puoi scegliere tra tutti i campi dati di aziende, contatti e clienti in Pipeline e anche inserire i tuoi prodotti in modo che il visitatore possa segnare ciò a cui è interessato.

Una volta che un visitatore ha compilato il modulo, il plugin per WordPress

  1. Crea automaticamente una nuova azienda, un contatto e un profilo cliente in 20NINE
  2. Invia una notifica sul telefono e sul web in tempo reale, in modo da renderti consapevole che un nuovo potenziale cliente è arrivato e ha mostrato interesse

Ora puoi metterti in contatto e continuare a lavorare con il tuo potenziale cliente in modo strutturato.

È importante implementare una soluzione che permetta ai vostri clienti di contattarvi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e che vi segnali in tempo reale in modo che possiate essere veloci nell’inviare una risposta. Avere un modulo generico che invia un’email a una casella di posta elettronica funzionale di solito non è sufficiente, il rischio è che i vostri rappresentanti di vendita non siano avvisati e anche che non si ottenga un modo strutturato per continuare il dialogo.

Come continuare il dialogo in modo strutturato

Ora che hai portato un nuovo potenziale cliente (prospect) tramite il plugin per WordPress, puoi guidarlo ulteriormente in modo strutturato. Ecco alcuni passi adatti:

  1. Ispeziona il tuo nuovo potenziale cliente e controlla se soddisfa i tuoi criteri per essere un cliente ideale. In caso contrario, considerate di non andare avanti e di far sapere al potenziale cliente che probabilmente non siete il fornitore giusto per lui.
  2. Nei casi in cui vuoi andare avanti, decidi chi internamente raggiungerà i tuoi vari nuovi clienti potenziali in modo che sia chiaro, poi puoi anche iniziare subito ad agire.
  3. La persona che raggiunge il tuo potenziale cliente e prenota un colloquio, una conversazione, ecc. può anche convertire il tuo nuovo potenziale cliente in un affare nella tua pipeline. In 20NINE hai l’opportunità di avere più pipeline tra cui scegliere in modo da poter creare una pipeline per esempio per servizio, settore, regione, ecc. Il tutto per rendere il più facile e chiaro possibile la focalizzazione e la visione d’insieme degli affari con cui lavori. Leggi di più su come creare una bacheca di attività mirate.
  4. Guida gli ordini/dialoghi ulteriormente attraverso il processo che è nella pipeline che hai scelto, fino a quando non vinci o perdi l’affare.

Buono a sapersi – Cosa dovrebbe includere un buon plugin di moduli per WordPress?

Ci sono molti plugin di moduli tra cui scegliere, ma vogliamo sottolineare che un buon plugin per WordPress dovrebbe includere le seguenti funzionalità:

  • Essere un sistema completo di raccolta di contatti con un generatore di moduli che non ti costringe a fare alcuna programmazione o copiare script
  • Che i moduli siano del tipo Contact 7 per avere lo stesso look and feel del tema WordPress scelto
  • Che ti dia la possibilità di creare tutti i moduli, in diverse versioni, che vuoi
  • Dare l’opportunità di personalizzare ogni modulo permettendoti di selezionare quali campi di dati dal sistema esterno includere nel modulo. Inoltre è importante che sia possibile decidere come devono essere chiamati i campi sul tuo sito e quali campi possono essere obbligatori da compilare per inviare il modulo
  • Che il modulo crei automaticamente aziende, contatti e riempia automaticamente la pipeline nel vostro sistema e allo stesso tempo categorizzi anche i vostri potenziali clienti secondo la struttura che avete deciso
  • Che tu riceva un messaggio, preferibilmente sia sul telefono che sul computer, in tempo reale, quando un nuovo potenziale cliente entra nel tuo sistema dal modulo